CAMILLA BIELLA LA MIA TERRA

Il luogo è l’angolo di Pianura Padana, tra l’antica via Emilia e i primi accenni delle colline appenniniche presso Piacenza.
La storia è la narrazione di un piccolo mondo antico: minuscoli agglomerati rurali caratterizzati da rituali quotidiani, antichi e perpetui, che si aggrappano l’un l’altro.
Finchè ci sarà qualcuno che con tenacia, orgoglio e dignità ne manterrà viva l’identità, il mondo non merita la fine del mondo…

Piacenza è la mia città di nascita e di residenza.
Dopo gli studi, il lavoro e tre figli c’è stata la “folgorazione “ della fotografia.
Ho avuto la fortuna di incontrare ottimi fotografi tra i quali Mauro Fiorese, Jessika Backhaus, Silvia Camporesi, Monika Bulaj che mi hanno spronata a proseguire nella ricerca fotografica.
Tra le mostre collettive e personali più significative oltre che a Piacenza e provincia con il Circolo Fotografico “Idea Immagine“ ricordo:
Reggio Emilia: per Fotografia Europea off di Reggio Emilia 2010
Aalst (Belgio) con gruppo di pittori e scultori del Transvisionismo
Lugano: c/o gruppo di architetti Huber
Reggio Emilia : c/o Galleria Viaduegobbitre per Fotografia Europea 2015
Ferrara: I° premio Leica Akademie convegno FIAF Emilia Romagna 2016
Carmignano (Prato): antica Vinsantaia c/o Fattoria Capezzana 2017
Reggio Emilia: c/o Viaduegobbi per Fotografia Europea 2017
Milano: MIA Photo Fair 2017 c/o Galleria 1 Stile Mantova
Ferrara: Riaperture Festival 2018 ( 2° premio)
Bologna: Dynamo Velostazione 2018
Lodi: selezionata a Spot Light Award Festival Fotografia Etica 2018
Lodi: mostra circuito off ottobre 2018
Colorno : 1° premio Colorno Photo Festival 2019
Bibbiena: mostra Portfolio Italia 2019